Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1704/3086.30788 Scarica il PDF (741,7 kb)
Boll SIFO 2018;64(6):212-215



XXXIX Congresso Nazionale SIFO:
il contributo attivo dell’Area Giovani tra workshop
e gruppo comunicazione

Roberto Langella, Francesca Decannas, Mariagiovanna Del Pizzo, Corrado Confalonieri, Carlotta Marella, Gabriele Bagaglini, Eugenio Tempesta, Nicola Nigri, Francesco Brera, Mariarosanna De Fina, Chiara Cannizzo, Chiara Lamesta, Cataldo Procacci, Sophia Campbell Davies

Area Giovani SIFO

In occasione del XXXIX Congresso SIFO, che si è tenuto a Napoli dal 29 novembre al 2 dicembre, l’Area Giovani (AG) SIFO, coordinata dalla Dr.ssa Sophia Campbell Davies, insieme ai tanti congressisti under 35, è stata coinvolta attivamente nell’organizzazione di diverse sessioni ed attività dedicate al mondo delle specializzazioni e dei giovani specialisti grazie all’inclusione nel Comitato Scientifico e nel Comitato Organizzatore dei componenti AG, rispettivamente Dr. Roberto Langella e Dr.ssa Mariagiovanna Del Pizzo.

Il Dr. Adriano Vercellone e il Dr. Santolo Cozzolino (rispettivamente Presidente del Congresso e Presidente del Comitato Organizzatore) hanno riposto fiducia nei giovani colleghi dell’AG, affidando loro il ruolo di reporter del Congresso: dalla gestione delle piattaforme social network (Facebook, Twitter, Linkedin e Instagram), ai report giornalieri, passando per le fotografie e gli articoli scritti sul quotidiano del congresso in collaborazione con l’agenzia di stampa “Dire”, coordinata dal Dr. Walter Gatti.




La collaborazione sinergica è stata la chiave per poter informare i partecipanti al Congresso sulle sessioni scientifiche e sugli eventi socio-culturali che hanno riempito le giornate partenopee. In particolare, si è tentato di stimolare la curiosità di chi ancora non aveva varcato la soglia della Mostra d’Oltremare. In pochi giorni, le pagine social hanno visto incrementare il numero di followers e di visualizzazioni in modo rilevante: per la sola pagina Facebook i post pubblicati hanno raggiunto oltre 6.000 utenti; su Twitter sono state raggiunte le 8.000 visualizzazioni. Numeri mai toccati prima d’ora, che hanno garantito ampia visibilità alle attività del Congresso e ai suoi protagonisti. Uno dei post più cliccati è stato quello che ha ritratto l’incontro tra il Dr. Emanuele Cigliuti, Portavoce del Ministro della Salute Giulia Grillo, e il Presidente Nazionale SIFO, Dr.ssa Simona Serao Creazzola, circondati dai giovani della SIFO. La presenza capillare di tutti i membri dell’AG SIFO nelle sessioni plenarie e parallele, in qualità di reporter, ha permesso di valorizzare gli articoli comparsi sul quotidiano del congresso con poche righe che hanno cercato di raccontare i principali input e spunti di riflessione emersi dalle sessioni.

Il primo evento congressuale firmato AG è stata la sessione pre-congressuale “Come disegnare uno studio clinico”. Al farmacista ospedaliero vengono richieste competenze sempre più specifiche sul tema della sperimentazione clinica ed è chiamato a svolgere attività complesse in ambito sperimentale: dall’esame del protocollo, alla partecipazione ai comitati etici passando per la gestione del campione sperimentale.

Per rendere la sessione quanto più coinvolgente, sono stati coinvolti relatori esperti che hanno sviluppato in maniera semplice e chiara i focus individuati, fornendo ai partecipanti strumenti pratici e facilmente applicabili per valutare criticamente la validità di uno studio clinico, il suo disegno e la metodologia di analisi ad esso applicata.

Durante l’apertura dei lavori, è sottolineata l’importanza di garantire adeguati livelli di conoscenza nell’ambito delle sperimentazioni cliniche anche ai colleghi specializzandi, come previsto dal Decreto Interministeriale (DI) 68/2015 (che, tra gli obblighi formativi, prevede la partecipazione almeno ad uno studio multicentrico per ogni specializzando).




La prima parte della sessione ha visto coinvolti il Dr. Andrea Marinozzi, la Dr.ssa Arianna Deidda e il Dr. Vincenzo Russo: i tre relatori hanno approfondito gli aspetti più rilevanti relativi a studi osservazionali, gli studi sperimentali e gli studi epidemiologici, evidenziandone le differenze e fornendo gli strumenti pratici ed immediatamente applicabili (come affrontare il disegno di uno studio, riconoscere i bias, progettare e gestire correttamente un database, ecc.).

Nella seconda parte, la Prof.ssa Amelia Filipelli, la Dr.ssa Alessia Pisterna e la Dr.ssa Donatella Garau hanno, invece, relazionato sulla parte normativa: consenso informato, ruolo della segreteria scientifica del Comitato Etico, valutazione dei protocolli, riorganizzazione regionale dei Comitati Etici e Legge Lorenzin.

Oltre a queste attività, l’AG SIFO ha contribuito, direttamente o indirettamente, all’organizzazione di altri eventi dedicati agli under 35, tra cui:

– La sessione Parallela “Change as an opportunity: orientare il cambiamento in sanità” (Tutor di sessione e moderatori: Dr. Roberto Langella e Dr. Francesco Cattel). Durante la sessione sono state presentate e dibattute esperienze scaturite dalla “nuova generazione” di professionisti sanitari, rivolgendo l’attenzione alle strategie atte a governare ed orientare il cambiamento, il tutto con un unico obiettivo condiviso: garantire una sanità sostenibile, in rete e di valore.

– L’incontro a porte aperte con i Direttori delle SSFO, i Referenti SIFO per l’Università, il CD SIFO e gli specializzandi SSFO: un appuntamento fisso dei Congressi SIFO che, ogni anno, permette di analizzare lo stato dell’arte riferito alle scuole di specializzazione, mettendo faccia a faccia tutti i protagonisti della formazione post-lauream.

– La Sessione Parallela “Farmacia Ospedaliera tra passato, presente e futuro” (Tutor di sessione e moderatori: Prof. Ettore Novellino, Prof.ssa Paola Minghetti, Dr.ssa Maria Cristina Galizia). Un appuntamento di questo tipo, dedicato interamente alla formazione specialistica, mancava da anni dal palcoscenico dei Congressi SIFO (precisamente dal XXXIV Congresso SIFO di Torino 2013). La tavola rotonda ha visto la partecipazione della Dr.ssa Roberta Di Turi (Segretario Generale SiNaFO), della Dr.ssa Maria Ernestina Faggiano (Referente Nazionale SSFO - SIFO), del Dr. Flavio Beretta (Vice presidente ReNaSFO), del Prof. Nicola Realdon (Presidente della Conferenza dei Direttori SSFO) e del Prof. Romano Silvestri (Direttore della SSFO di Roma). Gli interventi sono stati molto accesi e hanno permesso di affrontare le principali criticità della formazione, delle equipollenze, del tirocinio e dell’annoso problema dei contratti di formazione.

– La sessione plenaria “Mercato del lavoro. Prospettive occupazionali e futuro previdenziale” (Tutor di sessione e moderatori: Dr. Paolo Francesco Maria Saccà e Dr. Nello Ferrigno). Mondo del lavoro, assunzioni, prospettive occupazionali e futuro previdenziale sono alcuni dei temi affrontati durante la sessione plenaria che ha chiuso i lavori congressuali. Alla tavola rotonda hanno partecipato la Dr.ssa Maria Grazia Cattaneo (Vice-Presidente SIFO), Giangiuseppe Console (Presidente SiNaFO), Ferdinando Maria De Francesco (Presidente dell’Ordine dei farmacisti di Salerno), Antonio Pirrone (Presidente ReNaSFO), Nicola Realdon (Presidente Conferenza dei Direttori SSFO), Rosario Scalia (Presidente di Sezione della Corte dei Conti).




In definitiva, un XXXIX Congresso SIFO, pensato per i giovani con la collaborazione dei giovani, che ha avuto il coraggio di affrontare argomenti complessi e di grande impatto.

L’augurio è quello che l’entusiasmo, la motivazione e la propositività dei farmacisti ospedalieri under 35 possa essere anche per i prossimi congressi ed attività scientifiche il cuore pulsante della nostra Società, affiancando l’esperienza dei colleghi senior in un’ottica di collaborazione proficua e fruttuosa.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 2038-1786